Menu

Ascension Magazine


SCARLET AND THE SPOOKY SPIDERS
“Weird Creatures”
(CD, Cavity Records)
Sette anni dividono “Weird Creatures” dal precedente  “Blood on The Tracks” ed è quindi normale che qualcosa possa esser cambiato. Punk, garage, psychobilly e deathrock sono ancora alla base della dieta di questi zombie nostrani ma oggi gli SCARLET AND THE SPOOKY SPIDERS hanno in tavola una portata a base di metallo.

Il suono si è indurito, incattivito, in ambito live credo possa risultare ancora più di intrattenimento, aggiungendo qua e la un po’ di Misfits e di Alice Cooper ad un menù in cui comparivano ingredienti come Damned, Cramps, 45 Grave.

Il nuovo pasto dei nostri carissimi zombie è più appetitoso e velesono che mai: la classica, deliziosa, mela stregata di Biancaneva.

Rock’n’roll per la prossima festa di Halloween ma con un pizzico di cianuro nei biscottini a forma di pipistrello.

Ritornelli ancora più coinvolgenti e catchy di prima, chitarre ancora più indiavolate di sette anni fa e òprp, gli  SCARLET AND THE SPOOKY SPIDERS, più mostruosi di sempre.

Il mo sogno prefeirto è un party di Halloween che veda sul palco loro, i Frankenstein, i Damned, i 45 Grave, i Misfits così come meritavano di esser visti prima dell’egemonia di Jerry Only e i Cramps prima che San Pietro reclamasse un concerto di Lux Interior in paradiso.

“13 canzoni per un prossimo venerdì 13” delle quali mi è davvero difficile citarne una piuttosto che un’altra. Kudos per SCARLET AND THE SPOOKY SPIDERS

8/10 Alex Daniele
Ascension Magazine